Il modo in cui Kate Middelton ha "saltato" il protocollo

Il modo in cui Kate Middelton ha "saltato" il protocollo

Ai matrimoni reali, gli ospiti arrivano in ordine di importanza: prima i meno VIP, per finire con i monarchi in segno di rispetto. Al matrimonio di Harry e Meghan, non è stato proprio così ... Kate Middleton ha saltato il protocollo imposto.

È stato con la regina Elisabetta II già nella cappella di San Giorgio, quando è arrivata la duchessa di Cambridge. L'ultimo ad arrivare, esclusa la sposa, avrebbe dovuto essere la regina, ma il matrimonio di Harry e Meghan è servito a dimostrare che dobbiamo adattarci ai nuovi tempi e alle circostanze.

Pertanto, mentre molti credevano che Kate fosse già all'interno della cappella, è stata una sorpresa vederla accompagnare la processione dei bambini.

Con Isabel già nella chiesa, sono arrivate le tre macchine che hanno portato le damigelle e i pagetti al matrimonio.

Bambini incaricati di tenere il velo della sposa e bambine con piccoli mazzi di fiori.

Kate è entrata dopo il monarca inglese. Lei, insieme a Jessica Mulroney, migliore amica di Meghan, mise ordine tra i bambini e prese per mano i suoi discendenti. Middleton è andata con la principessa Charlotte, mentre George, che è più vecchio e non ha bisogno di molta attenzione, è andato di pari passo con un'altro paggetto.

 

Un matrimonio diverso e moderno in cui le regole imposte non sono state seguite alla lettera, dal momento che Meghan è andata da sola verso l'altare.

Quando arrivò al coro, dove il principe Carlo la stava aspettando, fu accompagnata da suo suocero. Inoltre, la figura tradizionale delle damigelle non è esistita. Nel caso di Kate, sua sorella Pippa era incaricata di esercitare questo ruolo, ma in questo caso Markle ha preferito che non esistesse tale figura.

Pubblicato a 21.05.2018 / 19:31 by LikeMag Team